lunedì, maggio 07, 2007

Quella volta con il figlio del vento

E si, è proprio lui. E' Carl Lewis soprannominato "figlio del vento". Infatti la foto non è mossa... è l'effetto del vento. Per chi non avesse ancora capito è quello con la tuta blu e nera. Quello davanti con la maglietta bianca è il "pronipote del vento".
Quella sera Butch Reynolds stabili il primato mondiale dei 400 metri in 43:29, mitica serata, Meeting di Zurigo agosto 1988.

3 commenti:

raf ha detto...

ma va!

Wolf ha detto...

L'emozione era troppa e poi Gunter (il lanciatore) mi spintonò. Non mi perdonerò mai di non aver utilizzato un cavalletto.

ponch ha detto...

....che bei ricordi!
Ma io c'ero o no?